poltrone e sedie di recupero


Il recupero di vecchi mobili che a volte si trasformano in opere d’arte o in elementi d’arredo unici.

Con questo sistema e seguendo metodi artigianali è possibile dare nuova vita al proprio mobile, divano o poltrona, rivestire sedie e imbottirle con nuovi e resistenti materiali. Tino Mariani, azienda artigiana di Lissone in Brianza,  offre il servizio di rifacimento divani e la possibilità di rifoderare il salotto in qualsiasi genere di materiale, dal tessuto alla pelle di tutti i colori e le qualità, anche con rivestimenti anti macchia.

“Seguire le tendenze arredative più in voga spendendo il meno possibile e, anzi, recuperando vecchi mobili ormai in disuso, che magari affollano e ingombrano solai, cantine e garage. Se si dispone di una discreta manualità (o si ha in famiglia persone dotate di questo talento), allora è davvero semplice cercare di realizzare dei pezzi unici e originali. Si tratta, in pratica, di eliminare la patina di vecchio che avvolge sedie, tavoli, poltrone, divani, tavolini ed altro ancora, utilizzando una levigatrice elettrica e una spatola, per poi decorare nuovamente in modo originale il mobile.

Eventuali imbottiture o rivestimenti in genere possono essere completamente sostituite. La cosa interessante è che è possibile o ripristinare lo stato originario del mobile, o dargli una nuova identità, decorandolo in modo differente, laccandolo, disegnandoci sopra qualcosa, cambiando totalmente i colori predominanti.”

Da comearredare.com


poltrone e sedie di recuperoultima modifica: 2012-08-03T17:11:14+02:00da tinomariani
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento